Chi Sono

Sono Claudio Piancastelli e fin da ragazzo ho avuto grande passione e curiosità per l’“acqua” e per tutto ciò che nuota e vive in questi mondi sommersi. Facevo ammattire la mia mamma ritornando dalle scorribande estive sul fiume con secchielli e retini carico di bestie dotate di scaglie e non, nuotanti e striscianti.
È da quei primi tentativi, lo confesso talvolta maldestri e con esiti infausti, che si radica in me la passione per la natura.

Chi sono

Dopo anni, le scelte di vita e il mio percorso di studi mi porteranno a lavorare nel mondo dell’educazione, in particolare sulle fasce di età della scuola dell’infanzia e primaria. Sarà in questi contesti formativi che tornerò ad occuparmi di acquari, utilizzandoli come strumenti didattici e ludici, sfruttando il loro potenziale estetico, scientifico ed educativo.
Nasce così la voglia di conoscere, e far conoscere agli altri, l’acquario per ciò che è e ciò che non è: l’acquario non è una “gabbia per pesci”, è un ecosistema, certamente artificiale, ma Ecosistema, e come tale in grado di avere un proprio equilibrio.

Chi sono

Gli acquari sono micro mondi

Parliamo di un micro mondo che, se ben impostato, risulta tutt’altro che complesso da gestire, dotato di autonomia, bellezza e stabilità straordinarie. Diventerà il “filo rosso” che nel corso degli anni farà crescere la mia passione e il mio impegno in questo particolare universo che è l’acquariologia.